Il 25 gennaio il Tar deciderà chi farà posto a Wanda Ferro

Wanda Ferro
Wanda Ferro

Il Tar della Calabria si riunirà il 25 gennaio prossimo per decidere chi dei consiglieri regionali dovrà fare posto a Wanda Ferro, l’esponente di Forza Italia riammessa a palazzo Campanella dalla Corte costituzionale.

Dopo la decisione della Consulta, che ha stabilito l’illegittimità costituzionale dell’art. 1 della legge elettorale regionale della Calabria nella parte in cui escludeva dall’elezione in Consiglio il miglior candidato a presidente sconfitto, la questione è nuovamente tornata al Tar.

Il posto alla Ferro dovrà essere ceduto da due consiglieri regionali eletti nel novembre 2014: Ennio Morrone o Giuseppe MAngialavori, il primo di Forza Italia, eletto nella circoscrizione Nord; il secondo eletto nella circoscrizione Centro per la Casa della Libertà.

La Ferro era stata esclusa a seguito del varo della nuova legge elettorale della Calabria approvata nel settembre 2014 dal consiglio in prorogatio che eliminò in modo illegittimo la norma costituzionale del 1999 che prevede il seggio per il miglior candidato perdente.