La Riserva delle Valli Cupe a Sersale meta di migliaia di turisti stranieri

Canyon dell'Inferno nella Riserva delle Valli Cupe
Canyon dell’Inferno nella Riserva delle Valli Cupe

Ponte del primo maggio con presenze internazionali per la Riserva regionale delle Valli Cupe. Nell’ultimo fine settimana l’area naturalistica del catanzarese punteggiata da cascate e canyon, è stata meta anche di un escursionismo di stampo europeo.

Gruppi di visitatori stranieri, tra cui in particolare inglesi, tedeschi e polacchi si sono alternati tra sentieri e corsi d’acqua ad una comitiva proveniente direttamente da Barcellona (Spagna). Tanto lavoro per gli animatori dell’area naturalistica diventata da poco Riserva regionale e che negli ultimi anni ha assistito ad un crescendo di interesse e di attenzioni, al punto da divenire anche location per videoclip e fotografi di caratura nazionale.

Presenze di cui hanno beneficiato anche le strutture della ristorazione e dell’ospitalità non solo di Sersale, nel cui territorio ricade il grosso della Riserva, ma anche della vicina costa ionica.