Da Sorical un piano da 10,7 milioni di investimenti per l’acqua in Calabria

Investimenti Sorical Acqua CalabriaUn piano straordinario di manutenzione delle infrastrutture idrauliche regionali con un investimento di 10,7 milioni di euro. E’ questo l’impegno finanziario per il 2017 di Sorical – la società mista di gestione delle condotte idriche calabresi – finalizzato a garantire più qualità e continuità nella gestione del servizio idropotabile della Calabria.

Sorical, dal 2004, gestisce in concessione tutti gli impianti che l’ex Cassa per il Mezzogiorno ha trasferito alla Regione. Un imponente impianto infrastrutturale che garantisce l’erogazione dell’acqua con elevati standard di qualità a 363 comuni della regione, attraverso 6.000 chilometri di condotte, 900 serbatoi, 300 impianti di sollevamento, 13 impianti di potabilizzazione, 7 traverse di derivazione e 2.600 nodi di erogazione.

Con due importanti invasi: la Diga dell’Arco, completata nel 2010, dopo 40 anni, che è oggi al servizio di quasi tutti i comuni del Vibonese; poi la Diga del Menta, il cui completamento è previsto per fine 2017 con i lavori in avanzato stato di esecuzione che garantirà acqua potabile alla città di Reggio Calabria.

Dal 12 agosto 2017 è entrata in funzione la nuova sezione filtrante presso l’impianto di Medma realizzato in pochi mesi con un investimento di un milione di euro.

Tra pochi mesi sarà completato il raddoppio dell’Acquedotto Abatemarco che garantirà altri 80 litri al secondo di acqua potabile per l’area urbana di Cosenza. Un piano, quello di Sorical, orientato a migliorare la qualità dei servizi ai comuni ed ai cittadini calabresi.