Ancora incendi in Calabria

Incendio vigili del fuocoGiornata di fuoco nella provincia di Cosenza, dove da stamattina si susseguono incendi di vasta entità. Da Montalto Uffugo a Pedace, passando sulla zona tirrenica, nei comuni di Laino Borgo, Belvedere Marittimo e Papasidero, sono decine i roghi divampati. Al momento sono impegnate tutte le squadre del Comando dei vigili del fuoco di Cosenza, e per gli incendi più vasti – quelli di Montalto Uffugo e Papasidero – è stato richiesto l’intervento di mezzi aerei che al momento non sono disponibili perché impegnati altrove.

Dalla centrale dei vigili del fuoco fanno sapere di essere in piena emergenza e di non riuscire a far fronte a tutte le richieste in arrivo. In alcune zone, complici le alte temperature e il vento, le fiamme si sono propagate anche vicino a casolari e abitazioni, destando preoccupazione nei residenti.

I residenti di uno stabile nella frazione Rosalì di Reggio Calabria, sono stati fatti allontanare a scopo precauzionale dalle loro abitazioni per un incendio che aveva lambito l’edificio. Anche oggi sono stati numerosi i roghi divampati nella provincia dove continua ad essere operativa l’Unità di crisi attivata dal pomeriggio di ieri dal prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari. Gli interventi più significativi oggi hanno interessato i comuni di Calanna, Galatro, Cittanova, Fiumara e alcune frazioni di Reggio Calabria.

Sono stati oltre 20 gli interventi effettuati da stamani dai Vigili del fuoco del Comando Provinciale di Vibo Valentia per incendi che hanno interessato i comuni di Pizzoni, Nicotera, Zungri, Filadelfia, Limbadi frazione Motta Filocastro, Drapia, Ionadi, Mileto, Cessaniti Fraz. Favelloni e Vibo Valentia. Di particolare rilievo l’incendio verificatosi a Drapia, in località Galluppi, le cui operazioni di spegnimento sono in corso dalle ore 5 di stamani. Sono andati distrutti oltre 50 ettari di bosco di castagno, leccio, faggio e pino. (Ansa)