Calabria stretta nella morsa del gelo. Temperature sotto zero

Calabria stretta nella morsa del gelo. Temperature sotto zeroLa Calabria è stretta nella morsa del gelo con la colonnina di mercurio che è scesa ulteriormente nelle ultime ore. Il picco del freddo si è raggiunto nella notte sulle vette della Sila con -18 gradi, ma anche nelle principali località della zona si è andati abbondantemente sotto lo zero con i -13 di Camigliatello “saliti? sino a -10 alle 11 di stamani. La coltre di neve ha superato i venti centimetri in alcuni luoghi dell’altopiano. Neve anche sul Pollino e sui rilievi oltre i 600 metri.

Il freddo intenso ha interessato anche i capoluoghi di Provincia, con la temperatura più bassa, -4, registrata nella notte a Cosenza, ma anche nelle altre città il freddo si fa sentire con 1 grado, di notte, a Catanzaro, 2 a Vibo Valentia e 4 a Reggio. Nel corso della mattinata si sono toccate temperature tra i 5 e gli 8 gradi. Stabile, invece, Crotone, che ha fatto registrare un + 7 sia di notte che stamani.

Condizioni meteorologiche avverse anche nella mattina di martedì 19 gennaio, dice la Protezione civile, con precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Basilicata, Calabria e Sicilia, che risulteranno a carattere nevoso al si sopra dei 300-500 metri sulla Basilicata e sulla Calabria settentrionale, al di sopra dei 500-800 metri sulla Calabria centro-meridionale.

Sono previsti anche venti forti dai quadranti orientali, con temporanei rinforzi fino a burrasca. Saranno possibili, infine, mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani criticità gialla per rischio idrogeologico in Calabria.