Aggressione a carabinieri davanti caserma. Arresti a Catanzaro

Aggressione a carabinieri davanti caserma. Arresti a Catanzaro - IMMAGINE REPERTORIOCATANZARO – Una aggressione ai militari di Catanzaro è costata cara a tre persone che si sono presentati davanti alla sede della Compagnia carabinieri del capoluogo, nel centro della città, ed hanno iniziato ad inveire contro di loro perché, poco prima, avevano condotto in caserma per accertamenti un loro conoscente sospettato di rissa.

E quando i militari sono usciti per chiedere spiegazioni li hanno aggrediti. Così Igor Guarino, di 33 anni, Giovanni Di Bona (41) e Andrea Doria (45), già noti alle forze dell’ordine, sono finiti in manette per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, false generalità e violazione delle prescrizioni della misura di prevenzione cui erano sottoposti.

I tre, in evidente alterazione psicofisica per abuso di alcool, sono stati portati in carcere. Tutto era iniziato in martedì sera, quando i carabinieri sono intervenuti per un rissa in un circolo ricreativo in località Fondachello. Individuato Guarino, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, i militari lo hanno portato in caserma, dove poi si sono presentati i suoi conoscenti.

Condividi

Rispondi