Identificato l’uomo ucciso a Borgia: è Tony Maletta. I dettagli

cadavere campagneE’ stato identificato il cadavere dell’uomo trovato ucciso stamane nel Catanzarese. Si tratta di Antonio Angelo Maletta, di quasi 50 anni. La vittima è stata uccisa a colpi di arma da fuoco in una zona di campagna tra Girifalco e Borgia, sulla strada provinciale.

Il corpo senza vita di Antonio Maletta è stato trovato all’esterno di un casolare, di sua proprietà, a poca distanza dalla strada che collega i due centri. L’uomo era riverso a pancia in giù, in una zona isolata a pochi metri dal rudere. Il killer, forse due, lo ha freddato alle spalle a bruciapelo con colpi di fucile caricato a pallettoni.

Non si esclude che Tony Maletta, come veniva chiamato, conoscesse i suoi killer. Non è stata ancora effettuata l’autopsia, ma è probabile che il 50enne sia stato ammazzato alle prime luci dell’alba. L’allarme è stato lanciato dal un uomo che ha terreno nelle vicinanze.

La vittima è stata raggiunta in parti vitali. Sul luogo del ritrovamento sono intervenuti i carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro e della Compagnia di Girifalco che hanno avviato le indagini per fare luce sul movente e sul responsabili dell’omicidio. Tutte le ipotesi sono al vaglio.

Al lavoro anche gli esperti del reparto di investigazioni scientifiche che hanno effettuato i rilievi. Un omicidio che squarcia l’apparente “quiete” che c’è in quella zona. Al momento non è dato sapere se l’uomo avesse legami con la criminalità organizzata, nonostante avesse precedenti. Un giallo che che gli investigatori sperano di risolvere a stretto giro scavando nella sua vita e ricostruendo le sue ultime ore di esistenza.