Convalidato l’arresto dei cinque bloccati con l’eroina a Germaneto

Da sinistra Donato Bevilacqua e Franco Passalacqua
Da sinistra Donato Bevilacqua e Franco Passalacqua

Il gip del tribunale di Catanzaro ha convalidato gli arresti delle 5 persone arrestate sabato notte dai Carabinieri della Compagnia della città, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giudice all’esito dell’udienza di stamattina, ha emesso un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere per Donato Bevilacqua, classe ‘75 e Franco Passalacqua, classe 81; mentre per Marco Passalacqua classe ‘88, Francesco Marchio, classe ‘93 e Saverio Manzoni classe ‘96 sono scattati gli arresti domiciliari.

I cinque erano stati bloccati dai militari a Germaneto, nei pressi della Cittadella Regionale, mentre erano a bordo di due automobili quando a seguito di un pedinamento gli è stata sbarrata la strada dalle pattuglie dell’Arma che si erano insospettiti circa attività illecite.

Dopo la perquisizione a bordo una delle auto, una Peugeot, sul tappetino del sedile posteriore, venivano trovati infatti due involucri, avvolti da una pellicola trasparente, contenenti 106 grammi di eroina purissima e di ottima qualità che, tagliata e parcellizzata in dosi singole, avrebbe potuto fruttare ai suoi detentori un guadagno stimato di circa 30˙000 euro.