Contrabbando di oli minerali, 10 misure cautelari e 2 milioni sequestrati

Guardia di finanza

I finanzieri del gruppo della Guardia di finanza di Catanzaro, coordinati e diretti dalla procura della Repubblica presso il tribunale del capoluogo di regione, stanno eseguendo 10 misure cautelari nei confronti dei componenti di un’organizzazione a delinquere finalizzata al contrabbando di oli minerali ed evasione d’imposta. Sequestrati anche beni per circa 2 milioni di euro.

I particolari dell’operazione saranno illustrati in mattinata dal procuratore aggiunto della Repubblica Giovanni Bombardieri e dal comandante regionale Calabria della Guardia di finanza, generale Gianluigi Miglioli.