Picchia la madre che non gli dà i soldi per la droga, arrestato

Carabinieri Chiaravalle SoveratoCATANZARO – Un uomo di 31 anni, G.A., è stato arrestato dai carabinieri di Chiaravalle Centrale con l’accusa di tentata estorsione e lesioni personali aggravate in danno della madre.

Secondo gli investigatori, l’uomo, per procacciarsi la droga da cui sarebbe dipendente, avrebbe preteso dalla madre una congrua somma di denaro, che la signora evidentemente non poteva dargli. A questo punto, avrebbe dapprima messo a soqquadro l’abitazione e poi l’avrebbe picchiata minacciandola ripetutamente tanto da costringerla a rifugiarsi nel bagno e a contattare i carabinieri.

Giunti sul posto, i militari hanno sin da subito notato una evidente tumefazione sul volto della donna, provvedendo a soccorrerla del punto di primo intervento del paese. Il figlio è stato invece bloccato all’interno della stanza da letto dove è stato dichiarato in stato di arresto e rinchiuso presso le camere di sicurezza della Compagnia di Soverato.

Nella mattinata odierna, la 1^ sezione penale del Tribunale di Catanzaro, non ravvisando lo stato di flagranza, non ha convalidato l’arresto, disponendo tuttavia la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Chiaravalle Centrale, attesi i gravi indizi di colpevolezza e il pericolo di reiterazione del reato.