Cosenza, dopo 26 anni intitolata una piazza a Denis Bergamini

Cosenza, dopo 26 inaugurata una piazza a Denis BegaminiDenis Bergamini ha un posto speciale nel cuore dei cosentini. Oggi un nuovo tributo al calciatore morto in circostanze mai del tutto chiarite il 18 novembre ’89 a Roseto Capo Spulico: a lui, dopo 26 anni, è stata intitolata una piazza vicina allo stadio dedicato recentemente a Gigi Marulla, altro campione del Cosenza Calcio morto prematuramente la scorsa estate.

A scoprire la targa della piazza sono stati la sorella, Donata Bergamini, il sindaco Mario Occhiuto e il presidente del Cosenza, Eugenio Guarascio. Tanti i tifosi presenti con le bandiere. “Sono emozionatissima – ha detto la sorella – perché a distanza di 26 anni intitolargli una piazza è stupendo”.

“Proprio ieri – è scritto in una nota dell’amministrazione comunale – è ricorso il 26/mo anniversario della sua morte. Un giorno che, stagione dopo stagione, è rimasto tristemente impresso nella memoria dei cosentini, che non lo hanno dimenticato e mai lo dimenticheranno.

Denis Bergamini è ormai per sempre nell’iconografia popolare come quel giovane biondo e dai modi gentili che indossava la maglia dei lupi in un periodo che rimarrà nella storia locale come, purtroppo, anche la sua tragica scomparsa”. Per piazza Bergamini è stata individuata un’area di circolazione in via degli Stadi, attualmente priva di toponimo, sul lato sinistro in direzione Castrolibero, oltre la curva Sud dello stadio San Vito Gigi Marulla.

La Giunta comunale presieduta dal sindaco Mario Occhiuto aveva approvato il 21 settembre scorso la proposta di delibera per l’intitolazione. Denis Bergamini avrebbe festeggiato il suo 53esimo compleanno il 18 settembre e ne aveva 27 quando morì. “Intento dell’Amministrazione comunale – è scritto ancora nella nota – è quello di commemorare in maniera tangibile quella vita spezzata prematuramente che, oltre ad aver dato prova di notevoli doti calcistiche, ha lasciato un ricordo umano indelebile in tutti i tifosi, e non solo, dei “lupi”.

Alla cerimonia di sabato 21 novembre 2015, oltre alla famiglia e al sindaco cosentino non mancheranno appunto i tifosi e, naturalmente, i rappresentanti dell’Associazione “Verità per Denis”, nonché esponenti del mondo dello sport e semplici cittadini”. La squadra dell’attuale Cosenza calcio, impegnata lo stesso giorno nella gara casalinga di campionato contro il Monopoli, prima di fare il suo ingresso nello stadio porterà un saluto alla neo-inaugurata piazza Donato “Denis” Bergamini.