Rubano borsa e utilizzano carta di credito. Arresti a Rende

Francesco Guido e Aldo Zaffino
Da sinistra Francesco Guido e Aldo Zaffino

RENDE (COSENZA) – Due giovani di 22 e 19 anni sono stati arrestati dai Carabinieri di Rende per furto aggravato e uso indebito di mezzi di pagamento.

Si tratta di Aldo Zaffino, nato Cosenza classe ‘93, residente a Rende, celibe, disoccupato e censurato; è Francesco Guido, nato Cosenza, classe ‘97, celibe e disoccupato.

I due indagati, riferiscono gli inquirenti, sono stati bloccati da un appuntato scelto della Guardia di Finanza in servizio presso il comando provinciale di Cosenza e da un altro cittadino, i quali avevano visto asportare una borsa con telefono cellullare e carta di credito da una Mercedes classe B di proprietà di una donna cosentina. Scattato l’allarme al 112, sono intervenuti i militari di Rende.

L’auto era parcheggiata in viale Kennedy, I° traversa, a Rende. I due giovani, una volta sottratta la borsa dall’auto, hanno utilizzato la carta di credito all’UbiCarime di Rende dove hanno prelevato 250 euro dal bancomat della filiale. Non è chiaro se la donna titolare dell’automobile custodisse il Pin della carta di credito in borsa.

I carabinieri operanti hanno fermato i due ragazzi in via Tevere dove sono stati arrestati e posti ai domiciliari in attesa del rito direttissimo che si terrà domani, 11 marzo, davanti all’autorità giudiziaria rappresentata dal dott. Visconti.