Veleni tra Pd e Fi sulla campagna elettorale di Cosenza

Mario Occhiuto campagna elettorale 2016
Mario Occhiuto in campagna elettorale per i quartieri di Cosenza

Duro botta e risposta a Cosenza tra Pd e Forza Italia sulla questione dei debiti del sindaco uscente Mario Occhiuto, ricandidato dal partito di Silvio Berlusconi alla carica di primo cittadino.

“I deputati cosentini di Forza Italia – ha sostenuto il segretario provinciale del Partito democratico, Luigi Guglielmelli – tentano di buttare la palla in tribuna ed invece confermano e non smentiscono che parte dei debiti personali di Mario Occhiuto incombono sulle casse del Comune di Cosenza”.

La replica di Forza Italia a Guglielmelli é stata affidata al segretario cittadino, Carmelo Salerno. “Il segretario provinciale del PD – ha detto Salerno – continua a recitare la triste parte dell’ignavo eterodiretto”.

“Lo fa perché è un segretario a stipendio, senza alcuna autonomia politica. Il sindaco ha già chiarito. Il Comune non ha pagato nessun debito personale, trattenendo le quote spettanti come accade per chiunque abbia uno stipendio o un’indennità pubblica e riceva un pignoramento da un privato”.

Condividi

Rispondi