Guerini a Cosenza: “Mi auguro che Guccione sia come Morata”

Lorenzo Guerini
Lorenzo Guerini

COSENZA – “Nel Pd siamo abituati a discutere, poi ci sono scelte che vengono prese a livello locale. Io privilegio sempre percorsi di unità però se in alcune situazioni queste condizioni non ci sono bisogna rispettare le dinamiche territoriali. L’importante è mettere in campo una proposta visibile e chiara nei contenuti, poi saranno i cittadini a decidere”.

A sostenerlo è stato il vice segretario del Pd, Lorenzo Guerini, a Cosenza per partecipare ad una manifestazione elettorale a sostegno del candidato sindaco Carlo Guccione (Pd). Guccione ha l’appoggio di quasi tutto il centro sinistra, ma il Partito socialista europeo ha candidato il proprio leader, l’avvocato Enzo Paolini che è sostenuto anche da una lista espressione di Ncd, riconducibile ai fratelli Gentile.

“Molte cose – ha aggiunto Guerini riferendosi alla candidatura a sindaco del manager dei vip Lucio Presta che poi si è ritirato dalla competizione per motivi familiari – sono cambiate rispetto allo scenario iniziale. E’ stata fatta una scelta che rispettiamo. Il Pd ha avuto la forza di mettere in campo subito una proposta e ringraziamo Guccione per avere accettato la candidatura perché sicuramente entrare in campo quando la corsa è iniziata non è facile ma bisogna avere tutte le capacità per poterlo fare. Mi auguro sia come Morata che è entrato a partita iniziata e l’ha risolta. Carlo ha le capacità per poterlo fare. Il partito è forte per potere reggere questo percorso”.

Il vice di Matteo Renzi dopo la visita a Cosenza si è recato a Crotone per sostenere la candidata a sindaco del centrosinistra Rosanna Barbieri.