Rogo in fabbrica di calze: trovato cadavere carbonizzato

Belmonte Calabro, fabbrica di calze in fiamme. Trovato cadavere Francesco CervinoBELMONTE CALABRO (COSENZA) – Il corpo carbonizzato di un giovane di 27 anni, Francesco Cervino, è stato rinvenuto all’interno di una fabbrica di calze andata in fiamme nella notte a Belmonte Calabro, in provincia di Cosenza.

A scoprire il cadavere dell’uomo, che è il genero del titolare della fabbrica, sono stati i carabinieri della Compagnia di Paola e i vigili del fuoco al termine di un sopralluogo all’interno del fabbricato tessile.

Sul posto è intervenuto il medico legale che ha effettuato un primo esame cadaverico in attesa dell’autopsia. Sono in corso indagini, condotte dai militari con il coordinamento della Procura della Repubblica di Paola, per accertare le origini del rogo e sulla morte di Francesco Cervino.

Gli inquirenti vogliono capire se il decesso è precedente o successivo all’incendio. Nessuna pista è esclusa. Il danno provocato dall’incendio alla struttura è quantificato in circa cinquecentomila euro.

Condividi

Rispondi