Ancora controlli all’Annunziata, sequestrato il reparto trasfusioni

Controlli ospedali Cosenza, sequestri
(Archivio)
Sono ripresi i controlli dei Carabinieri di Cosenza all’ospedale Annunziata. Le verifiche sono state effettuale presso vari reparti e strutture del nosocomio. Si tratta di controlli a tappeto disposti e personalmente seguiti e coordinati dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Cosenza, Mario Spagnuolo e dal l’aggiunto, Marisa Manzini.

Le attività sono state svolte in modo congiunto dai Carabinieri della Compagnia di Cosenza e da quelli del Nucleo Anti Sofisticazioni (NAS), nonché dal personale dell’ArpacalL e dello Spisal di Cosenza.

Nell’ambito delle irregolarità riscontrate, si è proceduto al sequestro con facoltà d’uso dell’edificio adibito a reparto trasfusioni e i relativi verbali sono stati trasmessi al magistrato di turno della Procura cosentina. I reparti speciali intervenuti procederanno alle contestazioni amministrative delle altre irregolarità riscontrate.

Condividi