Minaccia e tampona la ex in via Panebianco, denunciato un polacco

Polizia di Stato e Miur per la sicurezza su web: "Una vita da social"
Il Questore di Cosenza Luigi Liguori 

Insegue e tampona l’ex compagna perché probabilmente non avrebbe accettato la fine della relazione. E’ successo a Cosenza la scorsa notte. Protagonisti un cittadino polacco e una donna ucraina.

Il polacco, T.D.A., di 29 anni, è stato denunciato per atti persecutori e minacce aggravate nei confronti della ex.

In partcolare, la scorsa notte, gli agenti sono giunti su Via Panebianco a seguito di una segnalazione per un incidente stradale.

Arrivati sul posto, i poliziotti hanno prestato soccorso ad una giovane e donna di nazionalità ucraina, coinvolta nel sinistro.

La ragazza dopo momenti di disorientamento ha raccontato agli agenti che era stata violentemente tamponata da un’altra auto, perdendo cosi il controllo del proprio mezzo e finendo su altri veicoli in sosta sul lato destro della strada.

La donna ha affermato che il conducente dell’auto che aveva causato l’incidente era
T.D.A., suo ex compagno che si è poi dato alla fuga.

La vittima ha dichiarato che già nella tarda serata, mentre era a passeggio con il proprio cane in un parco della città era stata avvicinata e importunata dall’ex che dopo averla spimtonata ripetutamente. l’aveva minacciata ed ingiuriata.

Le azioni persecutorie perpetrate da T.D.A. ai danni della giovane erano già state oggetto di denuncia e di ammonimento emesso dal Questore di Cosenza, Luigi Liguori.

Condividi