Luzzi. Narcotizza, picchia e rapina un anziano. Arrestato 54enne

arresto dei CarabinieriI Carabinieri delle stazioni di Luzzi e San Fili (Cosenza), hanno arrestato un uomo di 54 anni di Luzzi, con l’accusa di rapina, minaccia e lesioni personali aggravate ai danni di un anziano. Il provvedimento di custodia cautelare in carcere è stato emesso dal gip Salvatore Carpino il quale ha concordato sull’indagine coordinata dal pm Giuseppe Visconti della procura della Repubblica di Cosenza guidata da Mario Spagnuolo.

L’attività investigativa, condotta dai militari dipendenti della Compagnia Carabinieri di Rende, ha consentito di risalire all’uomo che nei primi giorni del mese di settembre 2016, con la scusa di vendere un terreno, dapprima invitava al bar la vittima, un 78enne di Luzzi, facendogli bere una sostanza narcotizzante, successivamente asportava la somma contante di 3.350 euro lasciando il malcapitato a bordo della propria autovettura privo di sensi.

Dai successivi accertamenti dei militari è emerso, inoltre, che l’uomo, a metà ottobre, con fare minaccioso avrebbe intimato alla vittima di “non rivolgersi ai carabinieri” schiaffeggiandolo violentemente fino a causargli lesioni al viso e all’orecchio. L’arrestato, concluse le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Cosenza.