Maltempo: dopo il nubifragio a Roma, allerta meteo in Calabria

Un mezzo della Protezione civile Calabria
Allerta meteo in Calabria – Un mezzo della Protezione Civile Calabria (Archivio P.C.)

Dopo le devastazioni sul litorale romano – dove si è abbattuta una tromba d’aria – in Toscana e in altre regioni centrali, l’ondata di maltempo si dirige a Sud. La vasta perturbazione presente sull’Europa centro-occidentale continua a determinare condizioni di maltempo su tutto il Paese, che dalla giornata di lunedì 7 novembre si sposteranno progressivamente dalle regioni centro-settentrionali a quelle meridionali, dice la Protezione civile.

L’avviso prevede precipitazioni a carattere di rovescio o temporale sulla Sicilia, in rapida estensione a Basilicata, Puglia e Calabria. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Pre allarme della protezione civile in Calabria, dove già dal 5 novembre è stato diramato un bollettino che prevede nelle prossime ore pioggia, vento a burrasca dai quadranti meridionali e possibili mareggiate sulle coste esposte. Gli enti dei territori interessati dal maltempo sono stati avvisati. Criticità moderata per il rischio idrogeologico potrebbe essere registrata in tutte le province calabresi.