Aveva droga e pistola in magazzino, un arresto a Vaglio Lise

I militari di Cosenza con la droga e l'arma sequestrati al pensionato
I militari di Cosenza con la droga e l’arma sequestrati al pensionato

I carabinieri della Compagnia Carabinieri di Cosenza hanno arrestato in via Popilia un pensionato di Cosenza, Mario Rende, 63 anni, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illecita di armi e munizioni.

Nel corso di una perquisizione domiciliare operata dai militari nell’abitazione dell’uomo, nel rione Vaglio Lise, i militari, all’interno di un magazzino sottostante l’appartamento in uso all’arrestato, hanno rinvenuto in una busta di carta 45 panetti di hashish, marchiati con stella a cinque punte, del peso di 103 grammi circa l’uno per un totale di 5 chilogrammi, nonché, nello stesso vano, veniva rinvenuta, nascosta tra due materassi, una fondina con all’interno una pistola semiautomatica marca “Beretta” calibro 9×21 con matricola abrasa carica e pronta all’uso con caricatore inserito con 14 colpi dello stesso calibro, e altro caricatore a parte vuoto.

La droga, che avrebbe fruttato sul mercato al dettaglio dello spaccio oltre 60.000 euro, e l’arma perfettamente funzionante, sono state sottoposte a sequestro. Inoltre, successivi accertamenti permettevano di appurare che il munizionamento risultava potenziato. Sono in corso ulteriori verifiche tecniche al fine di scoprire se l’arma sia stata utilizzata in precedenti azioni criminose.

Mario Rende, al termine delle formalità di rito, è stato ristretto nella camera di sicurezza a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’operazione dei Carabinieri rientra nell’ambito di specifici servizi volti a contrastare il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo e nell’hinterland cosentino.