Cocaina nelle caramelle, denunciato collaboratore scolastico di Diamante

perquisizione carabinieriUn collaboratore scolastico di Diamante (Cosenza), è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri che lo hanno sorpreso mentre nascondeva in un pacchetto di caramelle quattro dosi di cocaina, con ogni probabilità destinate allo spaccio.

L’uomo, di cui non sono state rese note le generalità, è stato individuato, in strada, nell’ambito di serrati controlli predisposti dalla compagnia dei carabinieri di Scalea guidata dal comandante Alberto Pinto, contro il dilagante fenomeno dello spaccio nei pressi di istituti scolastici. Controlli sono stati effettuati davanti alle scuole e alle fermate degli autobus al mattino e al pomeriggio molto frequentate da studenti.

Sempre nello stesso contesto, i militari della stazione di Praia Mare hanno arrestato in flagranza di reato un barista di 38 anni, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso di una perquisizione personale e domiciliare, l’uomo è stato trovato in possesso di numerose dosi di stupefacente. Complessivamente sono stati sequestrati circa 90 grammi di hashish e 60 grammi di marijuana, unitamente a materiale vario per il taglio e il confezionamento. L’uomo è stato tradotto presso il proprio domicilio in attesa di direttissima.