La Basilicata “regala” l’acqua per l’agricoltura alla Calabria

Il ministro Maurizio Martina
Il ministro Maurizio Martina

Alla presenza del Ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, a Marina di Rocca Imperiale (Cosenza), il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, e il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, hanno sottoscritto lunedì sera un protocollo d’intesa per l’incremento della dotazione idrica a scopo irriguo.

Con questo accordo la Basilicata mette a disposizione del territorio e degli imprenditori agricoli calabresi ulteriori 4 milioni di metri cubi all’anno, che si aggiungono agli 8 milioni già erogati dal bacino lucano.

La risorsa idrica sarà erogata dalla diga di Monte Cotugno, non appena saranno ultimati i lavori della traversa del Sarmento e che giungerà a destinazione nell’Alto Ionio cosentino, area dove si sviluppa l’agroalimentare calabrese. I nuovi apporti idrici saranno quindi disponibili già per la prossima stagione irrigua (aprile-ottobre 2017).

Il ministro delle politiche Agricole Maurizio Martina ha sottolineato “l’importanza cruciale della cooperazione” tra le due regioni: “Questo – ha detto il ministro – è un tema decisivo, in particolare per l’agricoltura. Dobbiamo andare avanti così sapendo che la questione della tutela di una risorsa fondamentale come l’acqua al servizio di questi territori, è centrale per lo sviluppo”.