Danneggiamenti, minacce e lesioni. Un arresto e due denunce a Rende

carabinieriUn arresto e una denuncia. E’ questo il bilancio nelle ultime 24 ore dei carabinieri della Compagnia di Rende. Giovedi a Torano Castello, i militari della locale Stazione hanno rintracciato e arrestato un 50enne di Petilia Policastro (Crotone) per un ordine di carcerazione.

Gli uomini in divisa hanno dato esecuzione al provvedimento del Tribunale di Lecco, con cui s’impone l’espiazione di una pena residua di 10 mesi di reclusione per il reato di danneggiamento commesso a Lecco, nel mese di febbraio 2012. L’arrestato, è stato tradotto presso la casa circondariale di Cosenza.

A Luzzi in due prendono a botte un uomo per motivi passionali.  I militari al termine di accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà un 42enne di Luzzi e un 55enne cosentino, per i reati di “lesioni personali” e “minaccia”.

I carabinieri hanno accertato che i due uomini, nella serata del 27 dicembre 2016, si sono recati presso l’abitazione di un 35enne cosentino residente a Luzzi, ex marito della compagna del 42enne e, dopo averlo minacciato, lo hanno colpito ripetutamente con violenti schiaffi e pugni al volto e al corpo costringendolo a ricorrere alle cure mediche dei sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cosenza, ove veniva dimesso con una prognosi di 15 giorni.