Droga dalla Colombia in una sedia, gup condanna tre persone

Droga dalla Colombia in una sedia, gup condanna tre persone
Andrea Rudisi e Romina Reda

Il gup di Cosenza Giuseppe Greco ha condannato tre persone per traffico internazionale di cocaina. Si tratta di Andrea Rudisi e Antonio Segreti a cui è stata comminata una pena a undici anni di carcere e Romina Reda a cinque anni.

Le condanne sono state superiori alla richiesta della Procura. Il giudice ha accolto il patteggiamento a cinque anni di carcere per Domenico Baldino, che era stato avanzato dal suo precedente difensore Amelia Ferrari. Baldino ha deciso di collaborare con la giustizia ed è difeso dall’avvocato Karen Garrini.

I provvedimenti, che erano stati emessi dal gip Francesco Branda su richiesta della Procura, sono il seguito di un’attività investigativa che l’agosto del 2015 aveva portato all’arresto di Antonio Segreti (35 anni), compagno di Romina Reda.

Nell’estate del 2015 veniva intercettato un pacco proveniente dalla Colombia, contenente sostanza stupefacente nascosta in una sedia. L’attività investigativa aveva fatto emergere che oltre a Segreti c’erano dei complici. Dopo quasi un anno di indagini si è arrivati all’arresto di Baldino, Rudisi e Reda perché in concorso tra loro avevano acquistato e importato in Italia circa 515 grammi di cocaina occultata nel telaio metallico di una sedia, spedita a Mendicino con corriere espresso.

L’attività investigativa si è avvalsa del supporto di intercettazioni telefoniche ma anche di agenti sotto copertura che, travestiti da corriere, portavano fino a Cosenza il pacco sospetto riuscendo ad arrestare in flagranza di reato Antonio Segreti. Nel collegio difensivo ci sono l’avvocato Amelia Ferrari; Giorgia Greco; Antonio Quintieri; Matteo Cristiani e Karen Garrini. (Fonte: Il Velino)