Cosenza violenta, banda entra in casa di coniugi e li rapinano

Via Fratelli Cervi a Cosenza
Via Fratelli Cervi a Cosenza (Street view)

Inquietante a Cosenza. Un gruppo di persone armate si è introdotto, nella tarda serata di martedì, in un appartamento del centro città e ha minacciato i proprietari dell’abitazione, una coppia di sessantenni che era già a letto, rapinandoli.

Il fatto è accaduto in via Fratelli Cervi, nei pressi del quartiere di Città 2000, attorno alle 22.30. I rapinatori, che si sarebbero introdotti attraverso un balcone, al primo piano del palazzo, hanno portato via contanti per circa 600 euro e anche dei preziosi.

La coppia di coniugi non avrebbero comunque subìto violenze e sono stati rinchiusi nella stanza da letto, prima della fuga dei rapinatori a bordo di un’auto. Secondo quanto si apprende, la banda dovrebbe essere composta di 3 o 4 persone, tutte probabilmente di nazionalità straniera. Sul caso indaga la Polizia di Stato.

L’episodio, davvero inquietante, mette in luce una città vulnerabile alle azioni delle scorribande criminali nella città dei Bruzi. Rapine e furti sono ormai all’ordine del giorno in un agglomerato sempre più preda di cani sciolti che terrorizzano l’isola, purtroppo, infelice.