Maltrattamenti, evasione e violazioni, tre denunce nel Cosentino

carabinieri  Intensa attività ieri per le stazioni della giurisdizione della compagnia Carabinieri di Rende.
I militari di Rose, hanno eseguito una misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare nei confronti di un 63enne del posto. I militari hanno accertato che l’uomo, da circa un anno, maltrattava la moglie ponendo in essere nei confronti della donna continue vessazioni, minacce e percosse.

A Montalto Uffugo è stato deferito in stato di libertà un 49enne di Rose, per il reato di evasione. I militari hanno appurato che l’uomo, in regime di detenzione domiciliare, si trovava senza giustificato motivo nel cortile antistante la propria abitazione.

Mentre a Lattarico, i militari della locale stazione hanno denunziato un 45enne del luogo, per il inosservanza degli obblighi imposti dall’autorità giudiziaria. I militari operanti accertavano che l’uomo, sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora, si trovava senza giustificato motivo nel comune di Montalto Uffugo.

Dai successivi accertamenti è emerso che l’uomo era alla guida del ciclomotore nonostante fosse sprovvisto della copertura assicurativa pertanto il veicolo veniva immediatamente posto sotto sequestro.