Controlli dei Carabinieri di Paola, un arresto e 9 denunce

controlli carabinieri mareNel corso della giornata di ieri è stata intensificata l’attività di controllo da parte dei Carabinieri della Compagnia di Paola sulle città di Cetraro – Guardia Piemontese e Fuscaldo per rendere maggiormente incisiva l’attività dei Carabinieri a fenomeni delittuosi. Il bilancio di tale servizio coordinato è di 9 persone denunciate e 1 soggetto arrestato.

Sono state eseguite anche numerose perquisizioni nei confronti di pregiudicati della zona nonché maggiore controlli nei confronti di soggetti sottoposti a misure di limitazione della libertà personale: in questo ambito, i Carabinieri di Guardia Piemontese hanno tratto in arresto P.C., 47enne di Acquappesa, già agli arresti domiciliari, in esecuzione di un provvedimento dell’ufficio di sorveglianza di Catanzaro perché ha ripetutamente violato le prescrizioni e gli obblighi imposti a chi è sottoposto ai domiciliari. Il soggetto, espletate le formalità di rito è stato tradotto in carcere. Sempre nell’ambito dei controlli a malavitosi, un noto pregiudicato di Cetraro, in atto sorvegliato speciale, è stato denunciato dai carabinieri di Cetraro perché sorpreso ad associarsi con altre persona controindicate o pregiudicate.

Due sono poi le persone denunciate per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: un minorenne, della zona è stato denunciato dai Carabinieri della Nucleo Operativo e Radiomobile di Paola perché, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 50 grammi di marijuana già suddivisa in circa 3 dosi; un altro soggetto, 30enne di san Nicola Arcella, è stato denunciato dai Carabinieri di Guardia Piemontese perché trovato in possesso di circa 2 grammi e circa 60 semi di canapa. Quattro sono le persone segnalate in Prefettura per uso personale di stupefacente.

I controlli hanno interessato principalmente i luoghi e gli obiettivi che, per caratteristiche e peculiarità, risultano sensibili sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica. I controlli, che hanno consentito di identificare oltre 60 persone, non si sono limitati solamente alle aree cittadine ma si sono spostati successivamente anche sulle principali arterie stradali effettuando capillari posti di controllo.

Proprio nel corso dei posti di controllo i Carabinieri della Compagnia di Paola hanno denunciato due soggetti che, a seguito di perquisizioni personali e veicolari, sono stati trovati in possesso ingiustificato di coltelli di genere vietato.

Due sono i soggetti denunciati per combustione illecita di rifiuti pericolosi: i due soggetti, nei pressi della zona marina di Fuscaldo venivano sorpresi dai Carabinieri mentre bruciavano un cumulo di rifiuti pericolosi tra cui legni verniciati.

Sempre in Fuscaldo l’ambito di controlli ai circoli ed esercizi commerciali i Carabinieri della locale stazione hanno denunciato un soggetto, noto alle forze dell’ordine e proprietario di un circolo ricreativo, per mancata esposizione della tabella dei giochi proibiti (prevista dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza).

Il positivo risultato è stato l’esito dello sforzo corale dei Carabinieri della Compagnia di Paola che hanno operato in perfetta sinergia, coordinandosi tra Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e militari della Stazione Carabinieri di Fuscaldo, per giungere all’ottimo risultato operativo sopra citato, impiegando nel servizio più di 30 carabinieri, in divisa ed in borghese.