Salvi i due alpinisti di Cosenza precipitati dal Dolcedorme

Dolcedorme PollinoSolo tanta paura ma alla fine è andata bene per due alpinisti calabresi scivolati da una parete ghiacciata del “Dolcedorme”, sul Pollino. I due sono stati recuperati dagli uomini del Soccorso Alpino Calabria. Sono e scossi contusi , ma le loro condizioni sono tutto sommato giudicate buone.

L’incidente si è verificato stamani mentre erano impegnati nella scalata di una parete ghiacciata del “Dolcedorme”, monte del massiccio del Pollino, a oltre 2.300. Probabilmente per una presa precaria, i due alpinisti sono precipitati nel vuoto per circa trecento metri.

I protagonisti sono un uomo e una donna di Cosenza, che hanno subìto solo delle contusioni e qualche trauma. Il gruppo era composto complessivamente da cinque persone. Secondo quanto ricostruito, a guidare il gruppo c’era l’uomo rimasto ferito, quando durante una scalata giudicata impegnativa, è poi scivolato trascinando con sé la donna.

Gli alpinisti sono stati trasportati in ospedale. Le loro condizioni non destano preoccupazione. In ausilio al Soccorso alpino Calabria, diversi mezzi, anche aerei. Per il recupero degli alpinisti è stato utilizzato un elicottero dell’azienda “Calabria Verde”.