Prestiti usurai a tassi del 650%, due arresti a Castrovillari

Carabinieri compagnia CastrovillariI carabinieri della Compagnia di Castrovillari hanno hanno arrestato due persone R.C., di 56 anni, in carcere, e F.D., di 70, ai domiciliari, mentre per una terza persona è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

I provvedimenti cautelari sono stati disposti a seguito di un’indagine coordinata dalla Procura di Castrovillari scaturita dopo l’arresto di una donna per tentato omicidio e che ha portato alla luce una storia di usura ed estorsione ai danni di due professionisti della città del Pollino più volte pesantemente minacciati.

I due, nel marzo del 2016, versando in difficoltà economiche, decisero di rivolgersi F.D. per ottenere un prestito. L’uomo, dopo essersi rivolto ad una terza persona, R.C., con precedenti, riuscì a fornire la somma per la restituzione della quale si pretendeva, dopo un mese, un tasso del 648,89% e, successivamente, perfino il 675,18%.