Questura di Cosenza, lascia Liguori, subentra Conticchio

Luigi Liguori
Luigi Liguori

Avvicendamento ai vertici della Questura di Cosenza. Il questore Luigi Liguori, dopo tre anni lascerà l’incarico nella provincia cosentina per andare a Bari, dove dirigerà la Polfer. A succedergli, dal prossimo 26 aprile, sarà il dirigente superiore della Polizia di Stato, Giancarlo Conticchio, 55 anni di Gravina con un passato in varie postazioni di vertice in altre questure italiane, e anche in Calabria, dove è stato dirigente del compartimento della polizia ferroviaria.

“Rivolgo un saluto affettuoso a tutti – ha detto in un messaggio Liguori – e ringrazio chi mi ha dato l’opportunità di essere al servizio di questi “Agenti” e di tutta la comunità. Spero, con la mia condotta pubblica e privata di lasciare un buon ricordo ed un patrimonio di prassi amministrativa che ha sempre, dico sempre ed a qualsiasi costo, anteposto gli interessi generali a quelli singoli, sia nella conduzione dell’Ufficio nel delicato settore delle autorizzazioni e licenze di polizia che nella gestione tecnica dell’ordine pubblico”.

“Ai miei Funzionari ed a tutti gli Operatori di Poliza l’abbraccio ideale e l’invito a continuare a migliorare costantemente l’efficienza dei servizi nell’esclusivo interesse di tutti i cittadini!”.