Aggrediti tre poliziotti penitenziari nel carcere di Rossano

Carcere Rossano“Grave episodio di violenza nel carcere di Rossano, nei confronti di tre agenti di polizia penitenziaria”. Lo denunciano Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe, e Damiano Bellucci, segretario nazionale. “L’episodio – aggiungono – si è verificato questa mattina e gli agenti hanno dovuto fare ricorso alle cure mediche; la prognosi per i tre agenti è di sette giorni.

La casa circondariale di Rossano, una delle più complesse della Calabria a causa della tipologia di detenuti ristretti, soffre di una grave carenza di personale di polizia penitenziaria. La struttura rossanese necessiterebbe – concludono i due dirigenti del Sappe – di un incremento di organico di almeno 30 unità. Ai colleghi va la nostra solidarietà”.