Coltivava marijuana in casa, arrestato incensurato nel cosentino

piantine di marijuana Santa Sofia d'EpiroIeri pomeriggio, a Santa Sofia d’Epiro (Coosenza), i Carabinieri della locale stazione, nell’ambito di mirati servizi finalizzati alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti coordinati dalla Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano, hanno arrestato un incensurato di 23 anni, L.C, cosentino ma residente nella cittadina arbereshe, poiché ritenuto responsabile della detenzione e produzione illecita di sostanze stupefacenti.

I militari, a seguito di perquisizione domiciliare eseguita d’iniziativa, rinvenivano nella disponibilità del giovane, complessivi 31 grammi circa di “marijuana”, suddivisa in dosi, nonché 54 semi di cannabis indica, bilancino di precisione e somma contante 290 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Inoltre, sul terreno retrostante l’abitazione, i carabinieri hanno appurato che il giovane coltivava illecitamente 12 piante di cannabis indica, in stato di accrescimento, di altezza media circa 30 centimetri. Lo stupefacente, materiale e danaro rinvenuti venivano sottoposti a sequestro.

L’arrestato, su disposizione dell’autorità giudiziaria di Castrovillari è stato immediatamente rimesso in libertà secondo quanto previsto dalla normativa (ex art. 121) in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida.