Cosenza, vìola l’obbligo di espulsione, arrestato albanese

traghetto polizia esplusioneNon ha osservato il divieto di espulsione emesso dal prefetto di Cosenza, per questo motivo un cittadino albanese di anni 23, Vilson Serjanaj, è stato arrestato da personale dell’Ufficio immigrazione della Questura di Cosenza.

Il 23enne, lo scorso 18 ottobre con apposito provvedimento emesso dal prefetto Tomao è stato espulso dal territorio nazionale perché immigrato clandestino. Serjanaj, con dispositivo di accompagnamento immediato alla frontiera emesso dal Questore di Cosenza, opportunamente convalidato dal Giudice di Pace, veniva inoltre accompagnato immediatamente alla Polizia di Frontiera dello Scalo Marittimo di Bari e a mezzo di natante rimpatriato in Albania.

Successivamente, per cause che sono oggetto di verifica da parte del personale guidato dal Questore Giancarlo Conticchio, il giovane è riuscito a restare (o ritornare) in Italia, violando così gli obblighi imposti dal provvedimento di espulsione, infrazione per la quale è previsto l’arresto obbligatorio anche fuori dai casi di flagranza.