Inseguimento coi carabinieri, arrestato un ragazzo a Montalto

inseguimento carabinieriI carabinieri della stazione di Lattarico, unitamente a quelli dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende e di San Pietro in Guarano, hanno arrestato a Montalto Uffugo un 19enne italiano nato in Germania per i reati di “Resistenza e Violenza a Pubblico Ufficiale”.

I militari, nel corso della notte, a Lattarico, notavano l’autovettura Suzuki Vitara sfrecciare pericolosamente. Ne nasceva un rocambolesco inseguimento durante il quale uno dei militari veniva scaraventato a terra nel tentativo di controllare l’automobilista che, innescando una repentina retromarcia, si dava nuovamente alla fuga che si concludeva a Taverna di Montalto Uffugo dove lo spericolato automobilista veniva bloccato da tutti i militari citati giunti in soccorso dei colleghi di Lattarico.

Il giovane, inoltre, sottoposto ad accertamento etilometrico, risultava con un tasso alcolemico nel sangue superiore ai limiti previsti dalla legge e pertanto veniva deferito in stato di libertà anche per il reato di “Guida in stato di ebbrezza”.

La patente di guida veniva immediatamente ritirata e l’autovettura affidata a persona idonea alla guida. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato riaccompagnato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.