Siccità, la Regione Calabria chiede lo stato di calamità naturale

siccità allevatoriLa giunta della Regione Calabria a seguito del lungo periodo di assenza di pioggia nella regione, ha chiesto al Governo il riconoscimento di calamità naturale dovuta alla siccità che ha fatto già registrare centinaia di migliaia di euro di danni nel settore agricolo.

Sono centinaia le aziende agricole e allevatori in Calabria che stanno soffrendo l’assenza di acqua con conseguenti gravi danni alle colture e al bestiame. Tocca ora all’esecutivo guidato da Paolo Gentiloni valutare la richiesta di calamità, in un quadro nazionale che vede larghe aree del paese esposto alla siccità dovuta da una parte all’assenza di piogge e dall’altro a grandi sprechi.