Evadono dai domiciliari a Rende, denunciati un russo e un cosentino

La caserma dei carabinieri della compagnia di Rende
La caserma dei Carabinieri della Compagnia di Rende

Due persone, un russo di 41 anni e un cosentino di 27, già reclusi agli arresti domiciliari a Rende (Cosenza), sono state denunciate per evasione. Ad accertare il reato, i carabinieri dell’Aliquota radiomobile del Nucleo operativo della Compagnia di Rende.

Nel corso di controlli di routine, i militari hanno appurato che i due soggetti erano al di fuori delle rispettive abitazioni, violando gli obblighi cui erano sottoposti. Pertanto è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria davanti alla quale i due dovranno rispondere di questa nuova accusa.