Morte prof. Giuseppe Calabria, la procura dispone accertamenti

Statale 106 Torricella corigliano dove è morto Giuseppe CalabriaSaranno disposti ulteriori accertamenti tecnici per appurare la dinamica del sinistro in seguito al quale è deceduto il professor Giuseppe (Pino) Calabria, stimato e affermato commercialista.

La Procura di Castrovillari vuol vederci chiaro e nei prossimi giorni procederà al conferimento dell’incarico al consulente tecnico, mentre i familiari del professionista hanno nominato quale proprio legale di fiducia l’avvocato penalista Francesco Nicoletti.

L’obiettivo è quello di individuare eventuali responsabilità e fare piena luce sul decesso del 68enne, noto e apprezzato commercialista deceduto nella mattinata di mercoledì scorso 11 ottobre presso l’ospedale civile dell’Annunziata di Cosenza, dove era stato trasferito d’urgenza e in eliambulanza dall’ospedale “Nicola Giannettasio” di Rossano il giorno precedente in seguito all’incidente stradale nel quale era rimasto coinvolto. Il sinistro si era verificato lungo la strada statale 106 jonica all’altezza di contrada Torricella, nel comune di Corigliano Calabro.

Come disposto dal pubblico ministero titolare del fascicolo, nella serata di ieri, giovedì 12 ottobre, presso l’obitorio di Cosenza è stato effettuato l’esame autoptico sul corpo di Giuseppe Calabria, a cui ha presenziato anche un consulente di parte. Si attendono ora le risultanze.

Si attende ora la fissazione del conferimento dell’incarico al consulente tecnico nominato dalla Procura, che avrà il compito di ricostruire la dinamica dell’accaduto e accertare eventuali responsabilità.