Roccabernarda, auto giù nel burrone. Carabinieri salvano madre e figlia

Auto burrone roccabernarda
L’auto recuperata nel burrone a Roccabernarda

Nel pomeriggio di martedì, sulla provinciale 58, nei pressi del bivio Gazzani, nel territorio del comune di Roccabernarda (Crotone), una Fiat Punto, condotta da una donna, con a bordo la figlia di 16 anni, per evitare un’autovettura che giungeva dalla parte opposta, è andata a sbattere contro il muretto che delimitava la carreggiata.

A seguito del violento colpo, la donna non è riuscita a controllare il mezzo che è precipitato nel burrone sottostante per circa 15 metri.

Due Carabinieri della Stazione di Roccabernarda, liberi dal servizio, che casualmente transitavano proprio nei pressi del luogo dell’incidente, hanno immediatamente allertato i colleghi della radiomobile e della Stazione di Petilia Policastro, con i quali e con l’ausilio di alcuni passanti (che hanno fornito una fune), si sono calati nel burrone, prestando i primi soccorsi alle due donne che sono state estratte fuori dalle lamiere.

Sono stati chiamati i vigili del fuoco e l’elisoccorso dell’ospedale “Pugliese” di Catanzaro, dove è stata trasportata la conducente. La donna è tuttora ricoverata in prognosi riservata, ma non sarebbe pericolo di vita. I militari hanno riportato delle lievi escoriazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here