Strongoli. Arrestato per stalking, esce e vessa ancora la sua ex. In cella

Carabinieri di StrongoliEra stato arrestato dai carabinieri di Strongoli (Crotone) lo scorso mese per maltrattamenti e stalking nei confronti dell’ex compagna. Scarcerato, il giudice gli aveva intimato di non avvicinarsi a lei ma, evidentemente, il rancore per il fatto che era stato lasciato, lo hanno portato di nuovo alla carica, perseguitado ancora la sua ex fiamma.

Così un 40enne di Strongoli, è stato nuovamente arrestato per maltrattamenti dai Carabinieri della stazione di Strongoli su mandato del magistrato che ne ha disposto gli arresti domiciliari. I militari sono nuovamente intervenuti nei giorni scorsi in soccorso della donna, una quarantenne di Strongoli, vittima degli atti persecutori da parte del 40enne.

Dopo indagini e appostamenti gli investigatori hanno accertato che nonostante le indicazioni ricevute dal giudice di non avvicinarsi, l’uomo avrebbe commesso le stesse azioni persecutorie del mese scorso arrivando anche a danneggiare l’auto dell’ex compagna. La donna, quindi, come fatto in precedenza, si è rivolta ai Carabinieri in quanto certa di ritrovare il supporto ricevuto qualche settimana prima. Ai militari, viste le violazioni delle restrizioni imposte dall’autorità giudiziaria, non è rimasto che riammanettarlo e porlo ai domiciliari.