Sequestrata cava abusiva di 9 mila metri a Isola Capo Rizzuto

cava abusivaUn’area di circa 9mila metri quadrati interessata da un rimboschimento di eucalipti e utilizzata come cava abusiva, è stata scoperta e sequestrata dai carabinieri forestale nel territorio di Isola Capo Rizzuto. Il presunto responsabile delle attività è stato identificato ed ha ammesso di essere privo di alcun permesso o concessione.

Durante un controllo del territorio, i militari, hanno individuato il terreno sul quale si effettuava l’estrazione di materiale roccioso e che presentava delle grandi buche. Il sito si presentava interessato da grandi buche dove era avvenuta la rimozione dei massi.

I lavori hanno comportato l’abbattimento e l’estirpazione di numerose ceppaie di eucaliptus, una specie arborea molto usata per i rimboschimenti effettuati nel comprensorio nella seconda metà del secolo scorso. (Ansa)