Con mezzo chilo di marijuana nella busta della spesa, preso

 Cristian Pignalosa
Nel riquadro Cristian Pignalosa

Rocambolesco inseguimento l’altra sera nel quartiere “fondo Gesù” di Crotone: una pattuglia della locale stazione, comandata dal maresciallo capo Vincenzo Gaglio, intorno alle 20 ha fermato all’inizio di via Di Vittorio un giovane di 31 anni, Cristian Pignalosa, che si aggirava con fare sospetto con una vistosa busta della spesa in mano.

Al momento del fermo, il giovane palesava un accentuato nervosismo, e cercava di nascondere dietro di sé la busta che aveva in mano; da un controllo risultava che la stessa contenesse abbondante sostanza stupefacente del tipo mariujana, 520 grammi.

Pignalosa, vistosi scoperto, spintonava quindi il militare e cercava di darsi alla fuga, per poi venire raggiunto circa 50 metri dopo; qui iniziava una breve colluttazione al termine della quale il fuggitivo riusciva a scappare una seconda volta lasciando sul posto il proprio marsupio.

All’interno di questo venivano rinvenuti i documenti di identità, ed avuta cognizione del nominativo del ragazzo, originario di Isola Capo Rizzuto, venivano inviate sul posto sei gazzelle per cinturare il megacaseggiato dentro il quale il ragazzo si era nascosto; sul posto anche il comandante della compagnia e del comando provinciale.

Cristian Pignalosa, dopo essere stato indirizzato dal comandante di stazione a consegnarsi, si è costituito in caserma accompagnato dal suo legale, avvocato Coscia.

Espletate le formalità di rito, il trentunenne è stato dichiarato in arresto per resistenza e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente già convalidato dal gip Rizzo che ha posto Pignalosa ai domiciliari.