Truffa all’Agea, l’Antifrode sequestra beni per 265mila euro

Truffa all Agea, l'Antifrode sequestra beni per 265mila euroREGGIO CALABRIA – I Carabinieri del Nucleo Antifrode hanno sottoposto a sequestro preventivo conti correnti, depositi, titoli, beni immobili siti a Polistena e Cinquefrondi (Reggio Calabria) per un valore complessivo di circa 265.000 euro, nonché 12 titoli Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) del valore di circa 23.000 euro in capo agli indagati C.L., di 77 anni, di Polistena, e P.R., di 54 anni, di Cinquefrondi, presunti responsabili, in concorso tra loro, di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

L’operazione si è svolta a conclusione dell’attività investigativa sugli illeciti percepimenti di erogazioni comunitarie, in esecuzione all’ordine emesso dal gip del tribunale di Palmi.

I due sono ritenuti responsabili di aver presentato nel quadriennio 1999/2002, ad Agea, domande uniche di pagamento su superfici in realtà condotte da altra persona ed abbinando tali terreni a titoli Agea ottenuti fraudolentemente attraverso una fittizia ed inesistente produzione di olio dichiarata nel periodo di riferimento.

Condividi

Rispondi