Favorì la latitanza di Ernesto Fazzalari, arrestata Rosa Zagari

Favorì la latitanza di Ernesto Fazzalari, arrestata Rosa Zagari
Rosa Zagari

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno arrestato a Taurianova, Rosa Zagari, di 41 anni, del luogo, per procurata inosservanza di pena aggravata, in esecuzione all’ordine di custodia cautelare in regime arresti domiciliare, emesso dal Tribunale di Reggio Calabria, su conforme richiesta della Procura Distrettuale Antimafia.

Rosa Zagari è ritenuta responsabile di aver agevolato la latitanza del compagno Ernesto Fazzalari, 47 anni, di Taurianova, già inserito nel programma speciale di ricerca e arrestato lo scorso 26 giugno in un blitz dei Carabinieri di Reggio e dei Cacciatori, a Molochio, ai piedi dell’Aspromonte. Fazzalari era alla macchia da 20 anni ed era considerato il latitante più pericoloso dopo l’imprendibile Matteo Messina Denaro.

Fazzalari, a capo dell’omonimo clan a Taurianova, era stato raggiunto tre giorni fa da un’altra ordinanza di custodia cautelare nel carcere di Opera, dove si trova detenuto da giugno, con l’accusa di detenzione illegale di arma comune da sparo clandestina, detenzione di munizionamento e ricettazione, con l’aggravante di aver commesso il fatto al fine di agevolare l’omonima cosca di appartenenza.

L’uomo deve scontare una condanna all’ergastolo per i reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, omicidio, porto e detenzione illegale di armi ed altro.

Condividi

Rispondi