Rissa al ristorante La Favorita di Gallico. Scatta la chiusura

Carabinieri davanti al ristorante la Favorita
Carabinieri davanti al ristorante La Favorita

I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria, stamane hanno chiuso per sette giorni il ristorante La Favorita ubicato sul lungomare di Gallico.

Il provvedimento di chiusura, emesso dal Questore su proposta della Compagnia Carabinieri di Reggio Calabria, è scaturito a seguito della grave rissa accaduta lo scorso 18 agosto.

La colluttazione, avvenuta all’interno del locale, ha visto coinvolte numerose persone tra le quali, in particolare, i familiari della titolare, unitamente ad alcuni dipendenti ed un gruppo di avventori.

Solo l’intervento della pattuglia del Comando Stazione di Gallico permise di sedare la lite, evitando gravi conseguenze, identificare i partecipanti e denunciare 11 persone per il reato di rissa.

Nello specifico, i militari dell’Aliquota Operativa insieme a quelli dalla Stazione di Gallico hanno condotto l’istruttoria del procedimento amministrativo sul conto dell’attività commerciale, che ha portato all’emissione del citato provvedimento, anche in virtù della particolare violenza che ha caratterizzato l’episodio.

Per il tratto a venire, proseguirà l’attività istruttoria nei confronti di tutte quelle attività commerciali ove siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che siano abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS).

Condividi

Rispondi