Violazione del Daspo e minacce ai Carabinieri, 2 arresti nel reggino

Carabinieri allo Stadio Destinatario di un provvedimento di Daspo, è stato sorpreso mentre assisteva tranquillamente a un incontro di calcio.

E’ successo a Gioia Tauro, dove i carabinieri della locale stazione hanno arrestato Vincenzo Ritrovato, di 49 anni, del luogo.

L’uomo è stato riconosciuto dai militari all’interno dello stadio comunale di Gioia Tauro, dove domenica si stava svolgendo un incontro del campionato di prima categoria 2016/17.

Il “Divieto di accesso alle manifestazioni sportive” era stato emesso dal Questore di Reggio Calabria nel febbraio 2015, per la durata di 2 anni e 4 mesi.

A Seminara, nel reggino, i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato Domenico Ditto, di 45 anni del luogo, già noto alle forze dell’Ordine, per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Ditto, a seguito di perquisizione domiciliare, rivolgeva gravi e ripetute minacce nei confronti dei militari, tentando di colpirli con un bastone, ma veniva dagli stessi prontamente immobilizzato e arrestato.

Condividi

Rispondi