Oltre 4 chili di marijuana in un casolare, 2 arresti a Polistena

Da sinistra Silvio Muià e Salvatore Rocco Raso
Da sinistra Silvio Muià e Salvatore Rocco Raso

I carabinieri della stazione di Polistena (Reggio Calabria), coadiuvati dallo squadrone eliportato Carabinieri “Cacciatori di Calabria”, hanno arrestato due persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione abusiva di armi.

Si tratta di Salvatore Rocco Raso, classe 1960 e Silvio Muià, classe 1991, entrambi di Polistena e già noti alle forze dell’ordine.

I militari – nell’ambito di un servizio di controllo antidroga coordinato dalla compagnia di Taurianova diretta dal Capitano Marco Barone – a seguito di una perquisizione domiciliare estesa ad un terreno di loro proprietà e ad un casolare attiguo nella loro disponibilità, hanno rinvenuto oltre 4 chili di marijuana, essiccata e suddivisa in vari sacchetti, nonché un fucile calibro 24.

Sequestro droga e armi a Polistena
Sequestro droga e armi a Polistena

Il fucile posto sotto sequestro unitamente alla sostanza stupefacente, verrà avviato presso i laboratori dell’Arma per gli accertamenti di natura tecnico-balistica. Raso e Muià dopo le formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Palmi, a disposizione dell’autorità Giudiziaria.