29 migranti, tra cui minori, soccorsi dalla Guardia costiera a Palmi

La Guardia Costiera Ventinove migranti, di cui 15 minori, di presunta nazionalità somala, sono stati soccorsi mercoledì all’alba da una motovedetta della Guardia Costiera al largo tra Palmi e Seminara e condotti presso il Porto di Reggio Calabria.

Le operazioni di primo soccorso e assistenza, coordinate dalla Prefettura, sono state prestate da personale della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di finanza, del comune capoluogo, della Provincia, della capitaneria di porto, del Suem 118, dell’Azienda ospedaliera, della Croce rossa italiana, e dai volontari di varie Associazioni di volontariato presenti tra cui la Caritas e il Coordinamento ecclesiale, coordinati dalla Diocesi di Reggio Calabria.

Al momento dell’arrivo i migranti sono stati sottoposti al triage sanitario da parte dei medici dell’Ufficio sanità marittima di frontiera nonché della locale Azienda sanitaria, all’interno delle strutture allestite lungo la banchina del porto. I migranti saranno trasferiti presso centri di accoglienza secondo il Piano di riparto predisposto dal Ministero dell’Interno.