Ritrovato un Kalashnikov a Sinopoli

I carabinieri con il Kalashnikov ritrovato a Sinopoli
I carabinieri con il Kalashnikov ritrovato a Sinopoli

I carabinieri della Stazione di Sinopoli, coadiuvati da personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, durante una serie di controlli disposti dalla compagnia carabinieri di Palmi guidata dal capitano Antonino Spinnato, hanno rinvenuto un Kalashnikov modello AK-47 calibro 7.62×39 a Sinopoli.

Il fucile d’assalto, occultato in un’intercapedine nel pavimento all’interno di un casolare in disuso, è risultato in buono stato di efficienza.

L’arma è stata sottoposta a sequestro e debitamente custodita in attesa di essere versata presso i laboratori dell’Arma per gli ulteriori accertamenti tecnico/balistici del caso.