Entra per rubare in un esercizio ma si ferisce. Incastrato pregiudicato

Amadeo Rinaldo
Amadeo Rinaldo

Personale del Commissariato di pubblica sicurezza di Gioia Tauro è intervenuto presso un esercizio commerciale dove era stato consumato un furto. Il proprietario dell’attività riferiva agli Agenti di Polizia che, all’atto dell’apertura, trovava all’interno del locale un uomo con una vistosa ferita al polso destro.

Il malvivente, dopo aver minacciato di morte il proprietario, si impossessava del denaro contenuto nella cassa e si allontanava velocemente. Gli operatori di Polizia, dopo aver visionato le immagini del sistema di video sorveglianza che riprendevano l’uomo all’interno del negozio, hanno immediatamente avviato le ricerche che permettevano di localizzare la persona poco distante dalla stessa attività commerciale.

Sottoposto a perquisizione personale, il malvivente veniva trovato in possesso di un sacchetto con all’interno i soldi asportati poco prima. Presso l’attività commerciale è intervenuto anche il personale della Polizia Scientifica che ha rinvenuto e posto sotto sequestro un frammento di vetro sul quale vi erano tracce di sostanza ematica, presumibilmente appartenente al malvivente il quale, per introdursi nel negozio aveva forzato la porta d’ingresso.

L’uomo è stato identificato per Amadeo Rinaldo di 46 anni, già noto per i suoi precedenti per rapina, furto, stupefacenti ed altri reati contro il patrimonio ed è stato arrestato per il reato di furto pluriaggravato. Oggi, l’Autorità giudiziaria competente ha convalidato l’arresto e disposto per l’uomo la misura degli arresti domiciliari.