Centro scommesse in Internet point, sequestrato

centro scommesse
Archivio

Era dichiarato ufficialmente come posto telefonico pubblico e Internet Point ma di fatto vi si svolgeva la raccolta illegale di scommesse sportive per via telematica. L’attività clandestina è stata scoperta e sequestrata, a Rizziconi, dalla Guardia di finanza di Gioia Tauro che ha denunciato il titolare per esercizio abusivo di attività di gioco e di scommesse.

Le attività illegali, secondo quanto appurato dai finanzieri che hanno accertato la mancanza della prevista licenza di pubblica sicurezza, si attuavano avvalendosi di postazioni istallate e della sala giochi attraverso quattro apparecchi collegati alla rete. I sigilli sono stati apposti ai locali del centro clandestino e a tutta l’attrezzatura che si trovava al suo interno come personal computer, monitor, stampanti, modem, televisori, ed altro.